Seleziona una pagina

Progetti Umanitari in Centrafrica: Romeo Gestioni sponsor di un progetto

Romeo Gestioni Sponsor di un progetto umanitario

Tutti dovremmo avere il dovere di dare il nostro sostegno ai progetti umanitari che vengono proposti dalle Associazioni che hanno fatto della solidarietà la loro ragione di vita.

E’ quanto sostiene Alfredo Romeo che attraverso la Romeo Gestioni ha sponsorizzato un progetto solidale che consiste nella realizzazione del “Villaggio A.Burckhardt” nello Stato della Repubblica del Centrafrica proposto dalla Onlus SOS Terzo Mondo.

Alfredo Romeo ha voluto sponsorizzare questo progetto umanitario perché ritiene che all’origine dei sentimenti di rabbia e di risentimento dei ceti deboli verso i ceti forti, ci sono le grandi disuguaglianze nella distribuzione di ricchezza e di reddito e molto spesso anche di accesso ai servizi essenziali.

Ciò ha generato una società fortemente lacerata ed una disuguaglianza crescente tra i popoli con una notevole rilevanza nei paesi dell’Africa.

A questa constatazione però si contrappone un aspetto che fa ben sperare che non tutto è perduto: Il costante aumento dei volontari impegnati in progetti solidali ai quali si deve il contributo più consistente.

Il direttore della Onlus, Carlo Capone, definisce il gesto di Alfredo Romeo, un sostegno considerevole e determinante nella sfida ardua ed ambiziosa che l’associazione con la sua attività di solidarietà, affronta per combattere la miseria, l’ignoranza, la malattia la rassegnazione ad un destino di emarginazione ma soprattutto l’assenza di speranza per il futuro.

Di contro, Alfredo Romeo lo considera un piccolo gesto, un piccolo contributo alla realizzazione del villaggio in cui una unità è stata chiamata casa “Romeo”, di offrire un’assistenza sanitaria e una formazione scolastica a 36 bambini orfani.

Progetti Umanitari 

Noi privati, dice Alfredo Romeo, siamo l’unica risorsa perché si possa dar vita a questi progetti umanitari in Centrafrica, le Associazioni locali infatti, difficilmente possono accedere ai fondi gestiti dagli enti locali, perché a loro volta ricevono meno dell1% della spesa governativa totale destinata alla solidarietà ed alla cooperazione.

Alfredo Romeo definisce “terrificante” il dato che nel mondo ci sono 152 milioni i bambini con età compresa tra i 5 e i 17 anni, vittime di sfruttamento lavorativo.

Il villaggio che la Romeo Gestioni ha contribuito a costruire comprende inoltre un edificio scolastico capace di ospitare 100 orfani e quindi offrire la formazione primaria anche a bambini dei territori adiacenti perché bisogna partire dall’istruzione se si vuole veramente combattere il loro disagio, la loro infanzia negata e il loro sfruttamento.